» MENU

Dove sei: Homepage > Tempo libero > Notizie Tempo libero > Dance Off al Teatro Off in Luglio

Tempo libero

Dance Off al Teatro Off in Luglio

26-06-2018

IL TEATRO FERRARA OFF DEDICA TUTTO LUGLIO ALLA DANZA
DANCE OFF: un mese per danzare a Ferrara

Ogni giorno proposte dedicate sia ai professionisti sia a chi non ha mai mosso un passo

Dal 29 giugno al 29 luglio, dal mattino alla sera, il teatro Ferrara Off diventerà un luogo d'incontro per chi ama la danza e per tutti coloro che vorrebbero saperne di più, con lezioni, laboratori, performance e altre occasioni per avvicinarsi o tornare a praticare quest’attività.

L'approccio mira a rendere la danza, intesa nelle sue varie forme, accessibile a chiunque, abbattendo eventuali barriere, così da ridare a quest'arte il ruolo sociale che merita. Il tentativo è quello di riportare l’attenzione sulla valenza educativa e aggregativa della danza, sulla centralità del corpo e sul benessere che ne consegue fino all’indagine sulle possibilità ancora inesplorate che offre.

Ad aprire letteralmente le danze, il 29 giugno alle 21.30, saranno Alice Formignani ed Enrico Correggioli, con la notte dello Swing e del Rock'n Roll: nel susseguirsi di ballo libero e dimostrazioni di Tranky Doo e Boogie Woogie, un seducente tuffo nei ritmi vorticosi e coinvolgenti degli anni '40 e '50.

Il 1° luglio alle 21.30 il teatro ospiterà la restituzione finale del Laboratorio Sperimentale di Voce, Movimento e Improvvisazione condotto da Marta Raviglia e Alessandra Fabbri, che hanno affrontato un processo di ricerca e di studio sul legame sottile tra canto e corpo. "Liquid Conference" è il risultato di un lavoro di gruppo fondato sull’interazione, sul confronto e sul senso di condivisione dell’esperienza artistica.

Dal 2 luglio, ogni mattina, dal lunedì al giovedì, Stefano Babboni, Martina Danieli, Elisa Mucchi, Giacomo Sacenti si avvicenderanno a guidare il training quotidiano mattutino, aperto a danzatori professionisti e non professionisti che abbiano già avuto esperienza e che potranno così accedere ad un allenamento di alto livello tecnico.

Per i non professionisti e per i principianti ci saranno lezioni serali (danza classica, community dance, laboratorio sulla sensorialità), tenute da dance-maker professioniste.

“Usare la musica pop per fare una lezione di danza classica può sembrare un azzardo ma - sostiene Alessandra Fabbri, che nelle giornate del 3 e del 24 luglio guiderà queste classi - è invece un modo efficace ed entusiasmante per divertirsi facendo esercizi fisicamente impegnativi”. Prima delle due lezioni di danza classica ci saranno due lezioni di sbarra a terra gratuite, aperte anche ai principianti assoluti.

Community dance, dal 4 all'8 luglio, consisterà in una serie di esplorazioni di movimento e di improvvisazioni guidate, volte a rendere totalmente fruibile la pratica della danza, che sarà aperta a tutti, senza limiti d'età, provenienza o preparazione tecnica. Le serate dedicate alla Community dance saranno cinque, ma sarà possibile partecipare anche a una sola lezione. Al termine di questi incontri, condotti da Alessandra Fabbri ed Elisa Mucchi, si darà vita, l'8 luglio alle ore 22.00, a una jam session aperta al pubblico.

Nel workshop serale Blind Trust che si terrà dal 17 al 22 luglio, Milka Panayotova guiderà un gruppo di persone alla preparazione di una performance partecipativa, basata sulla riscoperta dei sensi considerati “minori”. Il 22 luglio dalle 20.30 alle 24.00 avrà luogo la performance finale, basata sull'interazione diretta tra performer e pubblico. Gli spettatori infatti entreranno uno alla volta, vivendo individualmente quest’esperienza.

Tango, musica e danza contemporanea si intrecceranno grazie alla sperimentazione del progetto di Elisa Mucchi intitolato "TANCE", dove un gruppo di ballerini di tango lavorerà tutti i lunedì del mese, per costruire una nuova danza che verrà presentata il 28 luglio alle ore 21.30.

La rassegna si chiude con la restituzione pubblica "Giochi da Giardino", che si ispira a "Il giardino dei Finzi Contini" e alle indimenticabili pagine scritte da Giorgio Bassani. La performance è frutto della residenza coreografica tenuta durante tutto il mese da Stefano Babboni, Martina Danieli, Elisa Mucchi e Giacomo Sacenti. L’appuntamento è per il 29 luglio alle ore 21.30.

Maggiori informazioni al sito www.ferraraoff.it o telefonando al 333.6282360. Inoltre, lasciamo in allegato il comunicato stampa.

Immagini:

Allegati: