» MENU

Dove sei: Homepage > Estero > Notizie Estero > BOLLETTINO EURODESK - SETTEMBRE 2017

Estero

BOLLETTINO EURODESK - SETTEMBRE 2017

13-09-2017

 

Scarica il Bollettino SETTEMBRE 2017

in questo numero: 

In evidenza

dodo > Rivista di politiche per la gioventù.

È uscito il 2° numero di dodo > Rivista di politiche per la gioventù! Se eri già registrato, riceverai direttamente la nostra mail con il link per scaricare il nuovo numero. Se non sei ancora registrato, iscriviti qui http://www.eurodesk.it/webform-dodo per riceverlo! Buona lettura!

Eurodesk su Telegram!

Le opportunità di mobilità educativa transnazionale sul canale Telegram di Eurodesk Italy - Tutte le opportunità di MOBILITÀ EDUCATIVA TRANSNAZIONALE sul tuo smartphone. Ogni giorno. Tutti i giorni.
La mobilità educativa transnazionale è uno strumento potente e moderno per integrare, arricchire e rafforzare i percorsi nazionali educativo-formativi rivolti ai giovani.
L’Unione europea, attraverso programmi come Erasmus+ e per mezzo di alcune azioni dei fondi strutturali disponibili a livello regionale, promuove e co-finanzia attività, iniziative e progetti di mobilità educativa transnazionale rivolti ai giovani.
Molti enti ed organizzazioni no-profit locali e nazionali sviluppano proposte nell’ambito della mobilità educativa transnazionale: spesso però i giovani destinatari non ne vengono a conoscenza, sia per un difetto di comunicazione, sia per mancata tempestività della relativa informazione.
Ecco perché Eurodesk Italy lancia una nuova iniziativa di informazione rivolta a tutti i giovani interessati a conoscere, scoprire ed utilizzare le opportunità di mobilità educativa transnazionale loro offerte.
Si tratta di un servizio giornaliero di notizie veicolato tramite un canale Telegram dedicato, denominato Eurodesk_Italy_Daily_News.
Ogni giorno, tutti i giorni feriali, sarà pubblicata una informazione relativa alle opportunità di mobilità educativa transnazionale rivolte ai giovani nei settori dell’apprendimento, dei tirocini e della cittadinanza attiva.
Per utilizzare questo servizio basta essere in possesso di uno smartphone e connettersi al link che segue:
https://telegram.me/Eurodesk_Italy_Daily_News

Documentazione

Rapporto sulla Conferenza Europea sul futuro della Strategia UE per i Giovani

Il documento riporta i contenuti della conferenza della Direzione Generale per l’Istruzione, la Gioventù, lo Sport e la Cultura della Commissione Europea ‘Future EU Youth Strategy: Shape It, Move It, Be It’, che si è svolta il 3 e 4 maggio 2017. Durante la conferenza i partecipanti hanno discusso sul futuro della Strategia dopo il 2018. Il rapporto presenta le conclusioni e i risultati principali dei lavori, comprese le sessioni plenarie e i sei workshop.
http://bit.ly/2wz0Dqi

Rapporto sull’istruzione obbligatoria in Europa – 2016/17

Il rapporto Eurydice prende in esame i sistemi di istruzione obbligatoria in 42 paesi europei ed analizza i cambiamenti politici avvenuti l’anno scorso rispetto al calendario obbligatorio annuale e la distribuzione delle ore tra le diverse materie. Presta particolare attenzione alle materie ritenute più importanti a livello europeo: lettura, scrittura e letteratura, matematica, scienze naturali, lingue straniere, educazione motoria.
http://bit.ly/2t6pHX0

Promuovere lo sviluppo dell’impresa sociale – Compendio delle Buone Prassi

Il rapporto, pubblicato congiuntamente dalla Commissione Europea e dall’Organizzazione per la Cooperazione Economica e lo Sviluppo (OECD), fornisce una raccolta di inziative mirate alla promozione degli sviluppi dell’impresa sociale. Individua le lezioni chiave, offrendo spunti concreti per i decisori politici: da come far capire su cosa sono le imprese sociali e il loro valore aggiunto, a come attrarre i giusti finanziamenti per le loro finalità specifiche.
http://bit.ly/2exnpGZ

In che modo le organizzazioni della società civile assistono i rifugiati e i migranti nell’UE

Lo studio, pubblicato dal Comitato Europeo Ecnomico e Sociale, mette in luce le esperienze e le prassi di successo emerse dal premio EESC per la società civile 2016, che offre riconoscimento alle organizzazioni della società civile, i partner sociali e i volontari che lavorano attivamente per integrare i migranti nel mercato del lavoro e nella società in generale, e per difendere i diritti umani fondamentali, la non discriminazione e la dignità umana.
http://bit.ly/2wyWK4y

Video sul Corpo Europeo di Solidarietà!

Durante la Settimana Europea per i Giovani 2017, i giovani europei sono stati invitati a prendersi per mano simbolicamente in segno di solidarietà.
Come viene mostrato nel video, l’iniziativa del Corpo Europeo di Solidarietà è un’opportunità che può cambiare la vita dei giovani partecipanti, attraverso un’esperienza di volontariato o di lavoro laddove c’è più bisogno del loro impegno, passione ed entusiasmo.
https://ec.europa.eu/youth/sites/youth/files/youth-week-esc.mp4

Portale Europeo per Progetti di Investimento (EIPP)

Il portale “European Investment Project Portal” permette ai promotori di progetti, di un valore pari o superiore a 1 mln di euro, di mettere in evidenza il proprio progetto affinché questo possa incontrare l'interesse di potenziali investitori in tutto il mondo.
Il portale presenta una banca dati che ospita le schede relative ai singoli progetti con informazioni singole e strutturate; una mappa interattiva dei progetti; un elenco dei progetti sotto forma di tabella. Il portale si propone di avere una dimensione europea che contribuisca ad accelerare e realizzare un maggior numero di investimenti sia all'interno sia all'esterno dell'UE.
I criteri per la pubblicazione dei progetti nel portale sono:
- richiedere investimenti per almeno 1 milione di euro;
- rientrare in uno dei settori come ad esempio ricerca e sviluppo, trasporti, energia, ambiente (l'elenco completo qui);
- essere compatibili con il diritto dell’Unione e con il diritto dello Stato membro interessato;
- prevedere un inizio entro tre anni dalla richiesta di pubblicazione nel portale.
- Il promotore deve essere una persona giuridica con sede in uno Stato membro (le persone fisiche non possono presentare progetti).
https://ec.europa.eu/eipp/desktop/en/index.html

Young European Ambassadors (YEA)

Nuova piattaforma implementata nel quadro del progetto‘EU NEIGHBOURS east, in cui i giovani provenienti da Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Georgia, Moldavia, Ucraina e Stati membri UE possono condividere le proprie idee, conoscenze ed esperienze sull’Unione Europea.
http://bit.ly/2uqIaO1

Finanziamenti

#BeInclusive EU Sport Awards

Il premio #BeInclusive EU Sport Awards della Commissione Europea Direzione Generale per l’Istruzione, la Gioventù, lo Sport e la Cultura (DG EAC) invita tutte le organizzazioni dell’Unione Europea - pubbliche o private, con o senza scopo di lucro – che abbiano sviluppato con successo progetti sul tema dello sport mirati all’inclusione sociale, a presentare la propria candidatura. I progetti verranno valutati in base al loro impatto, replicabilità e innovazione.
I 3 vincitori verranno annunciati durante una speciale cerimonia di premiazione il 22 Novembre a Bruxelles, in cui avranno l’opportunità di presentare i propri progetti ad una platea di esperti nel settore dell’inclusione nello sport e ricevere un premio di 10.000 euro.
Per partecipare è necessario compilare il formulario spiegando alla giuria perché il proprio progetto sullo sport sostiene l’inclusione sociale. E’ possibile includere materiale digitale, quale foto e video (massimo 5 minuti) per mostrare il progetto in azione. E’ inoltre necessario presentare una breve descrizione scritta (3 pagine massimo), che illustri la propria visione e missione, le opportunità di impatto, replicabilità e innovazione. I progetti devono essere già stati conclusi.
Scadenza: 15 settembre 2017, 17:00 CET.
https://ec.europa.eu/sport/be-inclusive

Borse di studio della DG Interpretazione

Ogni anno la Direzione Generale Interpretazione (DG Interpretazione, conosciuta come SCIC) mette a disposizione alcune borse di studio. Le borse di studio SCIC sono disponibili per studenti di tutte le discipline che siano stati accettati in un corso di formazione post-laurea a tempo pieno in Interpretazione e Conferenze offerto da un'università riconosciuta o da un istituto a livello universitario e che, se portato a termine con successo, dia una qualifica che certifichi la capacità di lavorare come interprete professionale consecutivo o simultaneo. L'importo della borsa ammonta a 2.400 euro per coloro che studiano in uno degli Stati membri, 1.600 euro per studenti di paesi candidati, non Stati membri.
Scadenza: 15 settembre 2017.
http://bit.ly/TUNF0I

Concorso fotografico Facebook "Roaming in the EU"

Dal 15 giugno i giovani europei possono utilizzare il proprio telefono cellulare (chiamate, SMS e dati) quando viaggiano nell'UE senza pagare tariffe aggiuntive di roaming. Ciò significa che le persone possono stare in contatto con gli amici, i colleghi e le famiglie senza la paura di pagare bollette astronomiche. Per segnare la fine delle tariffe di roaming per i viaggiatori nell'UE, la Commissione Europea ha lanciato il concorso "Roaming in the EU Facebook Photo Contest".
Tutti i cittadini residenti UE sono invitati a presentare tre fotografie che mostrino in che modo utilizzano il proprio cellulare o tablet senza pagare tariffe di roaming in giro per l'UE. Le foto devono presentare una breve descrizione da inviare via Messenger a Digital Single Market Facebook Page.
Le foto devono essere caricate nella contest photo gallery. Verranno selezionati tre vincitori in base al numero di "Like" ricevuti per le loro foto nella galleria fotografica di Facebook del concorso. Ciascun vincitore riceverà due pass Interrail per viaggiare su qualsiasi treno nell'UE.
Scadenza: 16 settembre 2017, 00:01 CET.
http://bit.ly/2sE5VgH

Bando di gara (EACEA/2017/05) – Scambi virtuali ERASMUS+

L'obiettivo generale del bando è preparare e attuare l'iniziativa «Scambi virtuali Erasmus+», che metterà in collegamento i giovani (dai 18 ai 30 anni), gli operatori giovanili, le organizzazioni giovanili, gli studenti e gli accademici dei paesi europei e del Mediterraneo meridionale utilizzando attività di apprendimento online e soluzioni tecnologiche al fine di rafforzare i contatti interpersonali e il dialogo interculturale.
Scadenza: 22 settembre 2017, 17:00 (CET/CEST, Brussels time).
http://bit.ly/2vErMLi

Concorso video-fotografico #MyWeek #BeActive Challenge

Nel quadro della Settimana Europea dello Sport, che si dal 23 al 30 Settembre 2017 in tutta Europa, la Commissione Europea ha lanciato il concorso video-fotografico #BeActive Challenge.
Per poter partecipare i candidati devono:
- firmare e accettare la sfida "Challenge",
- impegnarsi in attività sportive o fisiche;
- scattare una foto o girare un video di se stessi mentre svolgono le attività;
- postare almeno una foto o un video, aggiungendo l'hashtag #BeActive su Facebook, Instagram, Vine, Youtube o Twitter e
- invitare gli amici a partecipare.
Si avrà l'opportunità di vincere bellissimi premi legati allo sport e il fitness.
Scadenza: 23 settembre 2017.
http://bit.ly/2u7yfwc

Premio UE per il Patrimonio Culturale / Premi Europa Nostra 2018

L'obiettivo del premio è dare un riconoscimento pubblico ad iniziative esemplari e alle capacità di singoli individui e/o organizzazioni meritevoli nel campo della conservazione e del rafforzamento del comune patrimonio europeo in tutte le sue forme (patrimonio architettonico e i beni non immobili ad esso correlati, l'archeologia, i paesaggi culturali). Nel 2018 i Premi verranno assegnati fino a 30 progetti e iniziative di spicco legati al patrimonio in quattro categorie. Per un massimo di sette verranno selezionati come vincitori del Grand Prix e riceveranno 10.000 euro ciascuno. Uno solo riceverà il Premio Public. Choice.
Scadenza: 1 ottobre 2017.
http://bit.ly/24CLbBQ

Concorso Video di Viaggio 2017

Lanciato da InternationalStudent.com, il Concorso Video di Viaggio 2017 è aperto a giovani a partire dai 18 anni, da tutto il mondo, già iscritti o in procinto di iscriversi, presso una università al di fuori del proprio paese. Tutto ciò che devono fare è girare un video sul viaggio che vorrebbero intraprendere.
L’autore del miglior video riceverà in premio 4000 dollari. Sono previsti anche numerosi premi per gli altri classificati. Il vincitore dovrà tenere un blog che documenti tutto il viaggio. Il blog avrà inizio immediatamente dopo l’annuncio del vincitore e continuerà durante tutto il viaggio fino al ritorno all’università.
Scadenza: 13 ottobre 2017, 11:59 PM, EST.
https://www.internationalstudent.com/contest

Juvenes Translatores: concorso di traduzione per le scuole

Juvenes Translatores è il concorso della Commissione Europea rivolto alle scuole europee e mirato ad offrire ai giovani un'esperienza diretta di cosa significa essere un traduttore.
L'obiettivo è che i giovani facciano l'esperienza di cosa significhi essere un traduttore professionista. I giovani dovranno tradurre come se si rivolgessero ai loro coetanei per aiutarli a comprendere un messaggio scritto in un'altra lingua. I partecipanti verranno giudicati per i loro sforzi e la loro capacità nell'utilizzo corretto dei termini e una scrittura fluida nella lingua prescelta, la generale leggibilità della traduzione e la creatività delle soluzioni trovate.
Gli studenti stessi possono decidere la lingua del testo di partenza e in quale lingua desiderano tradurre tra le 24 lingue ufficiali UE, ad es. bulgaro, ceco, croato, danese, olandese, inglese, estone, finlandese, francese, tedesco, greco, ungherese, irlandese, Italiano, lituano, lettone, maltese, polacco, portoghese, rumeno, slovacco, sloveno, spagnolo e svedese.
Il concorso si svolge simultaneamente in tutte le scuole partecipanti il 23 Novembre 2017 e si svolge presso le scuole.
Il tema scelto per quest'anno è "Anno Europeo dello Sviluppo".
I 28 migliori traduttori, uno per ciascun Stato membro verranno invitati a Bruxelles nella primavera 2018 per una cerimonia di premiazione.
Scadenza: 20 Ottobre 2017.
http://ec.europa.eu/translatores/index_en.htm

Start to be Circular: bando per giovani startuppers!

Fondazione Bracco, Fondazione Giuseppina Mai e Banca Prossima, con il supporto del Comune di Milano, l’incubatore Speed MI Up, Federchimica e Fondazione Italiana Accenture, lanciano nell’ambito del progetto Diventerò la seconda edizione del bando Start to be Circular dedicato a startup impegnate nell’economia circolare. Il bando intende promuovere la transizione verso un’economia circolare e una crescita sostenibile attraverso iniziative imprenditoriali innovative rivolte a giovani e startuppers.
Il valore massimo complessivo del bando è di oltre 130.000 euro, i premi saranno assegnati alle tre startup più meritevoli selezionate da una giuria di esperti. Oltre a un premio in denaro, il bando mette in palio un percorso di incubazione per ciascuno dei vincitori e la possibile erogazione di finanziamenti.
Scadenza: 3 novembre 2017.
http://fondazionebracco.speedmiup.it/

Contest letterario “Con i Bambini: tutta un’altra storia”

“Con i Bambini: tutta un’altra storia” è un contest letterario gratuito rivolto ai ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni. Il filo conduttore è legato ai problemi e alle fragilità degli adolescenti di oggi, con particolare attenzione a coloro che vivono in territori disagiati. L’iniziativa è organizzata dall’impresa sociale Con i Bambini, una organizzazione senza scopo di lucro per il contrasto della povertà educativa minorile.
L’obiettivo non è solo quello di far emergere uno spaccato sul mondo adolescenziale di questi giorni, con tutti gli ostacoli economici, sociali e culturali che impediscono ai ragazzi di sviluppare i loro talenti, ma soprattutto quello di dare spazio al loro punto di vista sulla realtà, di raccontare la loro volontà di cambiare le cose, la creatività e i sogni che, “nonostante tutto”, non muoiono e cercano uno sbocco reale, per ridare centralità ai diritti degli adolescenti.
Le storie dovranno essere declinate su tre parole-concetti che rappresentano altrettanti pilastri per costruire una società migliore con i ragazzi: periferie, povertà educativa, comunità educante.
Le opere devono avere una lunghezza compresa tra le 8.000 e le 15.000 battute (spazi inclusi) e appartenere esclusivamente alla tipologia del “racconto”: racconto autobiografico, racconto ispirato a vicende reali, racconto di fantasia, pagina di diario.
Scadenza: 30 settembre 2017.
http://www.conibambini.org/con-i-bambini-tutta-unaltra-storia/

Innovazione: Premio GammaDonna per donne e giovani

Torna nel 2017 il Premio GammaDonna 2017, la competizione – giunta alla nona edizione – che ha l’obiettivo di valorizzare la capacità imprenditoriale femminile e giovanile nel creare soluzioni innovative di prodotto e di processo, che portino allo sviluppo di nuovi business. Al Premio possono partecipare imprenditrici di ogni età e giovani imprenditori under 35 che si siano distinti per aver introdotto innovazioni di prodotto o di servizio all’interno della propria azienda, sperimentando attività, ruoli e modelli organizzativi nuovi.
Il vincitore del Premio GammaDonna avrà accesso a un Master della 24Ore Business School, un percorso d’incubazione in Polihub – incubatore del Politecnico di Milano – sei mesi di mentoring affiancati da un manager selezionato. Tra le novità dell’edizione 2017 è previsto il premio QVC Next Award per il prodotto più innovativo, finalizzato alla semplificazione o al miglioramento della vita quotidiana.
Scadenza: 19 settembre 2017.
http://www.gammaforum.it/#!/gammadonna

Premio per il giornalismo culturale under 35

Il concorso 'Patrimonio culturale. Una storia, mille modi per raccontarla', è stato istituito in occasione della quinta edizione del Festival del giornalismo culturale, che si svolgerà a Urbino, Pesaro e Fano dal 12 al 15 ottobre 2017.
Possono concorrere giornalisti professionisti, pubblicisti, praticanti, studenti o diplomati nelle scuole di giornalismo in Italia riconosciute dall'Ordine che non abbiano compiuto i 35 anni di età. I partecipanti devono presentare un articolo o un servizio pubblicato su una testata registrata (carta stampata, web, tv, radio) sul tema 'Luci e ombre dell'incontro tra musei e nuove tecnologie. Buoni e cattivi esempi di come viene comunicato il nostro patrimonio culturale'. Ciascun autore può presentare un massimo di due elaborati, non più di uno per tipologia.
Una giuria, composta da importanti rappresentanti del mondo giornalistico e accademico, valuterà e selezionerà i lavori presentati in base a originalità, completezza d'informazione e stile espositivo. Il vincitore verrà premiato con 1.000 euro e con una targa e sarà ospite dell'organizzazione per la durata del Festival. La premiazione si terrà nell'ambito della manifestazione a Fano, il 14 ottobre. L'evento è organizzato dall'Università di Urbino Carlo Bo, con la collaborazione di numerosi enti.
Scadenza: 18 settembre 2017.
http://www.festivalgiornalismoculturale.it

Sostegno UE a PMI e startup

L’EASME - Agenzia esecutiva per le piccole e medie imprese della Commissione Europea - intende sostenere la creazione di reti transnazionali di incubatori e acceleratori di impresa per fornire sostegno alle PMI e alle startup nel settore della moda e del turismo. Il bando, lanciato nell’ambito del Programma COSME, si rivolge a soggetti pubblici e privati, anche dell’ambito no-profit. Ad esempio, potranno presentare il proprio progetto incubatori di imprese, acceleratori, laboratori, università o istituti scolastici, centri di ricerca e altre organizzazioni che forniscono sostegno alle PMI e alle startup, in particolare nella loro fase di avvio.
Creatività, cultura, internazionalizzazione e tecnologia sono i fattori chiave dei due ambiti di intervento in cui si articola la call:
- FashionTech: l’obiettivo è sostenere quei progetti innovativi incentrati su prodotti e materiali, la vendita al dettaglio e il marketing.
-Turismo: i progetti, in questo caso, dovranno favorire l’innovazione in specifici settori (turismo d’affari o culturale) o l’intera filiera culturale e creativa. Le finalità trasversali ai due temi sono rafforzare la collaborazione transnazionale tra le reti di incubatori, acceleratori e le organizzazioni a cui si rivolge il bando e fornire un sostegno alle startup innovative e alle PMI per accrescere il loro ambito d’azione.
Scadenza: 19 ottobre 2017.
https://goo.gl/UYsxvp

Notizie

Campagna europea Time To Move 2017!

Partirà il 1° Ottobre, e durerà tutto il mese, la campagna europea ‘Time to Move’, un’iniziativa della rete europea Eurodesk per la promozione della mobilità giovanile transnazionale nel quadro dell’iniziativa faro “Gioventù in Movimento” dell’Unione europea.
In tutta Europa verranno organizzati numerosi eventi finalizzati a rendere visibile tra i giovani europei la rete Eurodesk e informarli sulla presenza nel territorio europeo di oltre 1.000 Punti Locali dedicati all'orientamento sulle opportunità a loro rivolte: Servizio Volontario Europeo, scambi giovanili, tirocini, lavoro stagionale, borse di studio, campi di volontariato internazionale e notizie sulle nuove iniziative europee "Corpo europeo di solidarietà" e "Your First Eures Job 5.0".
La campagna è realizzata in Italia dalla rete Italiana Eurodesk. Attraverso il sito del concorso sarà possibile visualizzare quali località in Italia organizzeranno delle attività Time To Move.

Nel quadro della campagna Time to Move, Eurodesk invita inoltre tutti i giovani europei tra i 13 e i 30 anni a partecipare al concorso “Time to Move T-Shirt Design Competition”.
Il concorso è stato lanciato per incoraggiare i giovani provenienti dai 34 paesi Eurodesk, a raccontare il significato che ha per loro viaggiare, disegnando una T-shirt legata in qualche modo alla loro esperienza in giro per l’Europa.
Il concorso avrà inizio il 6 settembre (12:00 CET) e terminerà il 31 ottobre 2017 (12:00 CET). Per partecipare basterà solamente caricare il proprio disegno sulla pagina Facebook del concorso.
Sono previsti 4 vincitori: i primi 3 verranno selezionati da una giuria, il 4° verrà deciso dal voto del pubblico. Per i vincitori sono previsti i seguenti premi: 1° posto: 22 giorni di pass InterRail; 2° posto: valigia Samsonite; 3° posto: abbonamento di 6 mesi Spotify PREMIUM ; 4° posto: zaino Fjallraven.
http://timetomove.eurodesk.eu/it/

Apprendistati all'estero: la Commissione promuove opportunità a lungo termine in tutta l'UE

La Commissione europea prefinanzia sette progetti pilota che offrono apprendistati a lungo termine all'estero. L'obiettivo di questi progetti è quello di sperimentare collocamenti di almeno 6 mesi al fine di promuovere apprendistati all'estero di durata maggiore.
Già oggi sono circa 650 000 gli studenti e i diplomati dell'istruzione e formazione professionale (IFP) che possono beneficiare dei finanziamenti di Erasmus+ per sostenere le loro esperienze di mobilità all'estero, di durata compresa tra 2 settimane e 12 mesi. Eppure, nonostante i vantaggi dei collocamentigli apprendistati a lungo termine, meno dell'1% di questi giovani rimane all'estero per più di 6 mesi. I progetti pilota avviati quest'anno offriranno quindi a 238 apprendisti la possibilità di lavorare in un altro paese dell'UE per un periodo compreso tra 6 e 12 mesi, così da individuare buone pratiche e difficoltà per quanto riguarda agli apprendistati a lungo termine all'estero. Questi 238 apprendisti si aggiungono ai 100 che partecipano attualmente a progetti simili finanziati dalla Commissione nel 2016. Nel quadro del suo impegno complessivo per migliorare la mobilità a lungo termine degli studenti dell'istruzione e formazione professionale (IFP), nel dicembre 2016 la Commissione ha inoltre proposto l'iniziativa ErasmusPro, che sarà operativa nel 2018 e consentirà ad altri 50 000 giovani di trascorrere in un altro Stato membro un periodo compreso tra 3 e 12 mesi.
I progetti pilota ed ErasmusPro rappresentano i primi passi verso un quadro europeo per la mobilità a lungo termine degli apprendisti e offriranno agli Stati membri orientamenti concreti per dare ai giovani la possibilità di sviluppare le loro competenze e migliorare la loro occupabilità, rafforzando nel contempo il loro senso di cittadinanza europea attraverso un'esperienza in un altro paese dell'UE. I sette progetti pilota del 2017 mirano a: valutare la domanda e la capacità di sviluppo di programmi di mobilità transnazionali a lungo termine per apprendisti; individuare gli ostacoli alla mobilità di lunga durata; individuare e diffondere buone pratiche e fattori di successo dei collocamenti a lungo termine per apprendisti. I progetti del 2017 dureranno fino a fine 2018-inizio 2019.
https://goo.gl/S59318

Pubblicato il programma annuale ERASMUS+ 2018

Pubblicato dalla Commissione Europea, il programma di lavoro mette in evidenza la struttura e il bilancio del programma per il 2018 e sottolinea il legame tra le politiche e i cambiamenti rispetto al 2017.
Il testo è disponibile in inglese, francese e tedesco.

Il Parlamento Europeo approva 500 milioni di euro extra per l’Iniziativa a favore dell’occupazione giovanile

Il 30 agosto, il Comitato Bilancio del PE ha approvato un incremento di 500 milioni di euro per l’Iniziativa a favore dell’occupazione giovanile, parte di un primo finanziamento di 1.2 miliardi di euro previsti per il periodo 2017-2020. Il Comitato Bilancio ha votato con 29 voti a favore, 3 contro e 0 astensioni, per aggiungere 500 milioni di euro per il Bilancio UE 2017. I membri del Comitato invitano la Commissione e gli Stati membri a garantire che il finanziamento venga erogato entro la fine del 2017.
http://bit.ly/2vF6icZ

Inclusione dei Rom nell’UE

La Commissione ha pubblicato i risultati di una valutazione che esamina il modo in cui gli Stati membri attuano le rispettive strategie nazionali di integrazione dei Rom. La valutazione mette in luce i cambiamenti della situazione dei Rom dal 2011. In generale, la situazione sta lentamente migliorando. Si nota, ad esempio, una maggiore partecipazione dei Rom all'istruzione per la prima infanzia e un calo del tasso di abbandono scolastico. Tuttavia, l'80% dei Rom è ancora a rischio di povertà, una percentuale che, benché inferiore rispetto al 2011, resta elevata.
Tuttavia, stando ai risultati della valutazione, i miglioramenti nei settori dell'istruzione, dell'occupazione, della sanità e dell'alloggio sono disuguali e modesti. Istruzione: la partecipazione dei minori Rom all'istruzione e cura della prima infanzia è aumentata (passando dal 47% nel 2011 al 53% nel 2016), con i miglioramenti più significativi in Spagna, Slovacchia, Bulgaria, Ungheria e Romania, e il tasso di abbandono scolastico è diminuito (passando dall'87% nel 2011 al 68% nel 2016). Queste percentuali però sono ancora troppo elevate e la segregazione nel campo dell'istruzione è ancora un problema in alcuni paesi - in Slovacchia, Ungheria e Bulgaria oltre il 60% dei minori Rom sono separati dagli altri minori. Occupazione: la percentuale crescente di giovani Rom che non hanno un lavoro né seguono un percorso scolastico o formativo (il 63% nel 2016 rispetto al 56% nel 2011) è un segnale preoccupante del fatto che il passaggio dall'istruzione all'occupazione e ad altri settori non è efficace. Tale percentuale è aumentata in Spagna, Slovacchia, Romania, Repubblica ceca e Ungheria. Sanità: la mancanza di copertura sanitaria di base rimane un problema grave in alcuni Stati membri. In Bulgaria e in Romania, ad esempio, metà della popolazione Rom non ha accesso alla copertura sanitaria di base.
Alloggio: l'accesso dei Rom ai servizi di base (acqua corrente ed elettricità) sta migliorando, soprattutto in Bulgaria, Romania, Slovacchia e Repubblica ceca, ma per quanto riguarda l'accesso agli alloggi, tra cui gli alloggi sociali, in Portogallo, Repubblica ceca e Spagna i Rom sono sempre più spesso vittime di discriminazioni.
La Commissione chiede ulteriori sforzi più coordinati tra il livello europeo, nazionale e locale, ad esempio la creazione di piattaforme nazionali che riuniscano tutti gli attori interessati al fine di razionalizzare il lavoro con le comunità Rom. Gli Stati membri devono dare priorità alla lotta contro le discriminazioni e l'antiziganismo e concentrarsi sull'integrazione dei giovani, delle donne e dei bambini Rom.
http://europa.eu/rapid/press-release_IP-17-2961_it.htm

Eventi

EURES Job Fairs

Stai pensando di trasferirti in un altro paese UE? Il Portale EURES per la Mobilità nell’Impiego organizza fiere del lavoro in tutta Europa.
http://bit.ly/EUREScalendar

13 settembre 2017: Discorso sullo stato dell’Unione 2017, Strasburgo, Francia

Il 13 settembre, il Presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, pronuncerà il suo discorso sullo stato dell’Unione al Parlamento Europeo. Il Presidente farà il punto della situazione sui risultati raggiunti nell’anno passato e presenterà le priorità dell’anno prossimo. Illustrerà inoltre le strategie con cui la Commissione affronterà le principali sfide che attendono l’Unione Europea. Il discorso sarà seguito da un dibattito in plenaria, che darà il via al dialogo con il Parlamento Europe e il Consiglio al fine di elaborare il Programma di Lavoro della Commissione per il prossimo anno.
https://ec.europa.eu/commission/state-union-2017_en

16-22 settembre 2017 – Settimana Europea della Mobilità 2017

Tutti gli anni la Settimana Europea della Mobilità si concentra su un particolare argomento relativo alla mobilità sostenibile, sulla cui base le autorità locali sono invitate a organizzare attività per i propri cittadini e a lanciare e promuovere misure permanenti a sostegno. Per l’edizione 2017 è stato scelto come focal theme "Mobilità pulita, condivisa e intelligente", cui si accompagna lo slogan “Condividere ti porta lontano” e per il quale è stato realizzato un video promozionale.
http://www.mobilityweek.eu

21-22 settembre 2017: Forum OECD per gli stakeholder nell’istruzione superiore, Parigi, Francia

Il Forum offrirà l’opportunità di acquisire un importante feedback sul settore dell’istruzione superiore da parte di una vasta gamma di stakeholder e arricchire la qualità e la rilevanza del lavoro. Servirà inoltre all’OECD per restare aggiornato sugli sviluppi e le sfide emergenti nel settore dell’istruzione superiore.
http://bit.ly/2uQ55jb

25 settembre 2017: Conferenza sul futuro del bilancio UE, Bruxelles, Belgio

Organizzata dalla Commissione Europea, la conferenza riunirà membri di alto livello delle istituzioni europee, rappresentantidei governi UE ed altri stakeholder per discutere in che modo i finanziamenti UE possano contribuire a cambiare il futuro dell’Europa: stanziare i fondi dove realmente servono; come sfruttare al meglio i risultati; come programmare i bilanci con una visione a lungo termine.
http://bit.ly/2gcQdZ9

26 settembre: Giornata europea delle lingue!

La Giornata europea delle lingue è un evento che si tiene ogni anno il 26 settembre per celebrare la diversità linguistica europea. La Giornata europea delle lingue è stata istituita dalla Commissione europea e dal Consiglio d'Europa. Vi partecipano molti istituti culturali e linguistici, associazioni, università e, in particolare, scuole. Istituita nel 2001, l'Anno europeo delle lingue, questa giornata è stata da allora celebrata ogni anno. In molte località europee, il 26 settembre o nelle settimane prima e dopo questa data, si svolgeranno corsi di lingua, giochi, dibattiti, conferenze, programmi radiofonici, gare.
https://goo.gl/uMf1cI

27 settembre 2017: 10° Forum per Giovani Ricercatori sulle Politiche Culturali, Bruxelles, Belgio

Organizzato dalla Fondazione Culturale Europea (ECF) e dall’ENCATC, il forum intende promuovere e stimolare gli scambi transfrontalieri tra giovani ricercatori del settore delle politiche culturali e contribuire nel lungo termine allo sviluppo di una rete forte di ricercatori del settore.
L’evento è gratuito, ma è necessaria la registrazione.
http://bit.ly/2vSplnW

4-7 ottobre 2017: One Young World Summit, Bogotá, Colombia

Il Summit è un’inizitiva globale mirata a riunire le menti più brillanti della giovane generazione, per discutere sui temi più urgenti e critici del nostro tempo. Il summit offrirà ai giovani tra i 18 e i 30 anni, uno spazio per sentirsi coinvolti e ascoltati sul futuro che li attende.
La partecipazione è a pagamento, ma esiste la possibilità di ottenere delle borse di studio.
https://www.oneyoungworld.com

9-12 ottobre 2017: Settimana europea delle regioni e delle città

La Settimana europea delle regioni e delle città è un evento, della durata di quattro giorni, che si svolge ogni anno a Bruxelles e che consente a funzionari delle amministrazioni regionali e locali, esperti e accademici di scambiare buone pratiche e competenze tecniche in materia di sviluppo regionale e urbano. Si tratta inoltre di un'importante piattaforma di comunicazione politica in merito allo sviluppo della politica di coesione dell'UE, che contribuisce a sensibilizzare i responsabili decisionali al fatto che regioni e città contano nell'elaborazione delle politiche dell'UE.
La registrazione per le attività che si svolgono a Bruxelles è aperta fino al 29 settembre 2017.
http://bit.ly/2osTgyY

13-16 Novembre: Seminario “Fai sentire la tua voce per l’Europa di domani”, Lubiana, Slovenia

Il forum riunirà numerosi stakeholder del settore della gioventù per approfondire le politiche e le prassi di interesse legate all’educazione per una cittadinanza democratica con una dimensione europea, acquisire nuovi punti di vista sul tema e sviluppare risposte efficaci. L’obiettivo del forum è di promuovere la dimensione europea nell’educazione alla cittadinanza democratica e contribuire al riconoscimento della cittadinanza europea.
Possono presentare la candidatura operatori e animatori giovanili, responsabili dei progetti, decisori politici e insegnanti, provenienti dai paesi del programma Erasmus+ Gioventù in Azione e i paesi dei Balcani Occidentali, che operano nel settore dell’educazione ad una cittadinanza democratica con i giovani.
Scadenza: 17 settembre 2017, 24:00 CET.
http://bit.ly/2tOvtJq

27-30 Novembre 2017: Conferenza sull’Animazione giovanile Digitale, Vienna, Austria

La conferenza riunisce 100/120 operatori giovanili e stakeholder del settore da tutta Europa e intende creare uno spazio per analizzare il concetto dell’animazione giovanile da diverse angolazioni. Durante i lavori si forniranno informazioni sugli attuali sviluppi a livello UE, si presenteranno prassi concrete e si permetterà ai partecipanti di acquisire esperienza pratica degli strumenti utili per il loro lavoro quotidiano e riflettere sul ruolo dell’animazione giovanile nel mondo digitale.
La conferenza è rivolta ad animatori giovanili, formatori, operatori, responsabili dei progetti dai paesi di Erasmus+: Gioventù in Azione e i paesi partner di partenariato UE.
Scadenza: 5 ottobre 2017.
http://bit.ly/2iLjgnM

Corso EuroMediterraneo di Giornalismo Ambientale

La XVI edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti si svolgerà a Maratea, dal 9 ottobre al 17 novembre 2017 e prevede la partecipazione di venti giovani (italiani e stranieri, provenienti da paesi appartenenti all’area del Mediterraneo) che partecipano esclusivamente grazie a 20 borse di studio integrali. Il corso si sposterà per tre settimane nella città di Matera. In programma laboratori e workshop di una settimana in cui si producono servizi giornalistici sulle valenze naturali e sociali, le risorse e le opportunità di sviluppo dell’area. Rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti, il corso è aperto anche a laureati o diplomati interessati a conoscenze di base e tecniche dell’informazione ambientale e della comunicazione pubblica. Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, dura 6 settimane e prevede 220 ore di lezione, tra teoria e pratica. Dopo il corso è possibile proseguire la formazione attraverso alcuni stage presso uffici stampa e testate giornalistiche
Scadenza: 22 settembre 2017.
https://goo.gl/uG5gNA

27 novembre - 1 dicembre 2017: Scuola di Imprenditorialità, Parigi, Francia

Il corso è rivolto a giovani interessati ad ampliare il proprio orizzonte imprenditoriale e sviluppare le proprie idee imprenditoriali. Durante il programma di 5 giorni, incentrato sulla sharing economy, i partecipanti da tutto il mondo avranno l’opportunità di incontrare e discutere, gareggiare fra loro e condividere opinioni ed esperienze con imprenditori di successo.
E’ prevista una quota di partecipazione di 30 euro.
http://bit.ly/2tzabiI

4-5 Dicembre 2017: Summit Giovanile della Banca Mondiale, Washington D.C., USA

Il summit, dal tema“Technology and Innovation for Impact”, offrirà un’opportunità di incontro per giovani professionisti dai 18 ai 25 anni, da tutto il mondo, per condividere idee ed esperienze e discutere in che modo sfruttare al meglio le potenzialità delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Nel quadro del summit, i partecipanti sono inoltre invitati a presentare le loro proposte al Concorso del Summit ‘Technology and Innovation for Impact’. Le proposte devono essere mirate a risolvere un problema o rispondere ad un’esigenza a sostegno di almeno uno degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenbile delle Nazioni Unite e uno dei due obiettivi della Banca Mondiale 1) Ridurre la povertà e 2) Promuovere una prosperità condivisa. I finalisti presenteranno le loro proposte durante lo Youth Summit. I vincitori riceveranno premi in natura.
La scadenza per la partecipazione al concorso è il 29 settembre 2017, 23:50 EST. Non è obbligatorio aver partecipato al concorso per partecipare al Summit. L’evento verrà trasmesso dal vivo.
http://bit.ly/2w2bA 1z

Calendario Formazione Salto-Youth

Il Calendario della formazione Europea contiene le attuali offerte di formazione delle diverse istituzioni e organizzazioni, quali SALTO, le Agenzie Nazionali per il Programma Gioventù in Azione, le organizzazioni giovanili non-governative, i Centri Giovanili europei del Consiglio d’Europa, il programma di Partenariato sulla Formazione degli Animatori Giovanili, etc. I corsi si rivolgono a giovani, animatori e operatori giovanili, mentori, leader di gruppo, ed altri specialisti del settore.
http://bit.ly/1ppG1uS

-------------------------------------------------------------------- 

Copyright Eurodesk 2017
E’ consentita la riproduzione previa citazione della fonte.
www.eurodesk.it

a cura di www.eurodesk.it

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

Eurodesk è una struttura del programma comunitario Gioventù in Azione che opera nel settore dell'informazione e orientamento sui programmi promossi dall'Unione Europea e dal Consiglio d'Europa nel settore della gioventù.
Eurodesk è realizzato con il supporto della Commissione Europea, Direzione Generale Istruzione e Cultura.
Eurodesk fornisce informazioni sui programmi europei rivolti ai giovani nei settori della cultura, della formazione, della mobilità giovanile, dei diritti e del volontariato, con l'obiettivo di rendere sempre più accessibile ai giovani l'utilizzo delle opportunità offerte dai programmi stessi.
Con l'integrazione della rete Eurodesk nel programma comunitario Gioventù, dal gennaio 2000 i Punti Locali Decentrati Eurodesk sono punti di orientamento sul programma.

Eurodesk national partners are formally established as a permanent support structure of the European Commission's ERASMUS+ Programme to provide high quality information and advice concerning Europe to young people and those who work with them.

Il Coordinamento Nazionale della Rete ha sede a Cagliari:

Eurodesk Italy
via Inglesias, 45 - 09125 Cagliari
tel. 070.6848179/6400022 - fax. 070.654179
informazioni@eurodesk.it
http://www.eurodesk.it

A Ferrara l'Agenzia Locale Eurodesk per la Mobilità Educativa Transnazionale dei giovani (Agenzia Locale Eurodesk/ALE) si trova presso:

Agenzia Informagiovani
piazza Municipale 23 - 44121 Ferrara
tel. 0532.419590 - fax 419490
eurodesk@comune.fe.it - r.vitafinzi@comune.fe.it (mail per appuntamento)