» MENU

Dove sei: Homepage > Estero > Notizie Estero > Eurodesk news - gennaio 2020

Estero

Eurodesk news - gennaio 2020

13-01-2020

Scarica il Bollettino di GENNAIO 2020

in questo numero: 

IN EVIDENZA

Promuovere la mobilità educativo-formativa transnazionale dei giovani.

Adesione alla rete nazionale italiana Eurodesk per l'anno 2020

Eurodesk è la rete istituita dall'Unione europea per promuovere gli obiettivi di mobilità educativo-formativa transnazionale dei giovani previsti dalla strategia “Europa 2020”. In Italia, la rete nazionale opera per promuovere, informare, orientare e progettare opportunità di mobilità educativa e formativa transnazionale per i giovani, per vincere (a livello locale, regionale e nazionale) le sfide per una migliore occupabilità e per la partecipazione attiva dei giovani nella società.
Maggiori informazioni sulle modalità di adesione su: https://www.eurodesk.it/adesioni2020

Attività di informazione, approfondimento e formazione sui programmi e gli strumenti della mobilità per i giovani

Eurodesk Italy e la rete nazionale italiana dei Punti Locali - in cooperazione con l'Agenzia Nazionale per i Giovani, l'Agenzia Nazionale Erasmus+ Inapp, l'Agenzia Nazionale Erasms+ Indire e l'Agenzia Nazionale Politiche Attive per il Lavoro (Anpal) - promuovono su tutto il territorio nazionale attività di informazione, approfondimento e formazione sui programmi e gli strumenti della Mobilità Educativo/Formativa Transnazionale dei Giovani rivolte agli stakeholder del settore (operatori del mondo della scuola, le organizzazioni e gli enti attivi nel campo della mobilità transnazionale dei giovani, gli operatori dei servizi di informazione e orientamento, le organizzazioni e gli enti attivi nella formazione professionale, i centri per l'impiego, ecc.).
Il calendario per il 2020 è in fase di predisposizione e sarà abreve disponibile alla pagina web:
https://www.eurodesk.it/2019-info-training-day

Dodo > Rivista di politiche per la gioventù.

E’ uscito il numero 4/2019 di dodo > Rivista di politiche per la gioventù!
Se eri già registrato, riceverai direttamente la nostra mail con il link per scaricare il nuovo numero. Se non sei ancora registrato, iscriviti qui http://www.eurodesk.it/webform-dodo per riceverlo! Buona lettura!

Eurodesk sul canale TELEGRAM

Le opportunità di mobilità educativa transnazionale sul canale Telegram di Eurodesk Italy - Tutte le opportunità di MOBILITÀ EDUCATIVA TRANSNAZIONALE sul tuo smartphone. Ogni giorno. Tutti i giorni.
La mobilità educativa transnazionale è uno strumento potente e moderno per integrare, arricchire e rafforzare i percorsi nazionali educativo-formativi rivolti ai giovani.
L’Unione europea, attraverso programmi come Erasmus+ e per mezzo di alcune azioni dei fondi strutturali disponibili a livello regionale, promuove e co-finanzia attività, iniziative e progetti di mobilità educativa transnazionale rivolti ai giovani.
Molti enti ed organizzazioni no-profit locali e nazionali
sviluppano proposte nell’ambito della mobilità educativa transnazionale: spesso però i giovani destinatari non ne vengono a conoscenza, sia per un difetto di comunicazione, sia per mancata tempestività della relativa informazione.
Ecco perché Eurodesk Italy lancia una nuova iniziativa di informazione rivolta a tutti i giovani interessati a conoscere, scoprire ed utilizzare le opportunità di mobilità educativa transnazionale loro offerte.
Si tratta di un servizio giornaliero di notizie veicolato tramite un canale Telegram dedicato, denominato Eurodesk_Italy_Daily_News.
Ogni giorno, tutti i giorni feriali, sarà pubblicata una informazione relativa alle opportunità di mobilità educativa transnazionale rivolte ai giovani nei settori dell’apprendimento, dei tirocini e della cittadinanza attiva.
Per utilizzare questo servizio basta essere in possesso di uno smartphone e connettersi al link che segue:
https://telegram.me/Eurodesk_Italy_Daily_News

DOCUMENTAZIONE

Corpo Europeo di Solidarietà: online la Guida 2020 in italiano

La Commissione europea ha pubblicato la Guida al Corpo Europeo di Solidarietà per l’anno 2020 nelle diverse lingue nazionali dell’UE. Disponibile dunque anche in italiano e già attualizzata rispetto alle ultime modifiche che riguardano il Volontariato, la Guida indica precisamente tutte le opportunità offerte e le regole da seguire per la presentazione delle proposte progettuali.
https://bit.ly/2tGsis0

Campagna #EuropeanLeadersProblems

Il Forum europeo della gioventù ha lanciato la sua nuova campagna "Dear Sarah", per supportare i leader europei nell’affrontare le dure sfide del mondo di oggi e sfatare con ironia alcuni miti sul futuro del lavoro e della nuova economia. Con questo obiettivo ha proposto una serie di brevi video #EuropeanLeadersProblems che intendono far capire perché gli scenari peggiori sul futuro del lavoro non sono inevitabili, come possiamo e dovremmo lavorare insieme per creare il futuro che vogliamo e come sia possibile un sistema di welfare più sostenibile e giusto!
https://bit.ly/35ELfst

The Missing Entrepreneurs 2019 - Politiche per l'imprenditoria inclusiva

The Missing Entrepreneurs 2019 è la quinta edizione di una serie di relazioni biennali che esaminano come le politiche pubbliche a livello nazionale, regionale e locale possano supportare la creazione di posti di lavoro, la crescita economica e l'inclusione sociale superando gli ostacoli all'avvio di imprese e al lavoro autonomo da parte delle persone da gruppi svantaggiati o sottorappresentati nell'imprenditoria. La relazione mostra che esiste un notevole potenziale per combattere la disoccupazione e aumentare la partecipazione al mercato del lavoro facilitando la creazione di imprese in alcuni gruppi della popolazione quali donne, giovani, disoccupati e immigrati. Tuttavia, i problemi specifici che devono affrontare devono essere riconosciuti e affrontati con misure politiche efficaci ed efficienti.
L'edizione 2019 contiene due capitoli tematici sul potenziale dell'imprenditoria digitale per rendere l'imprenditoria più inclusiva e aumentare il potenziale di crescita delle start-up da parte di imprenditori di gruppi svantaggiati. Questi capitoli tematici trattano le attuali questioni politiche e presentano la gamma di azioni politiche attualmente implementate nei paesi dell'UE e dell'OCSE. I capitoli offrono anche consulenza politica ai decisori nazionali, regionali e locali. Infine, il rapporto contiene profili nazionali che evidenziano le recenti tendenze dell'imprenditorialità da parte di donne, giovani, anziani e immigrati, questioni politiche chiave e recenti azioni politiche in ciascuno dei 28 paesi dell'UE.
https://bit.ly/2YXyRSr

Nuove mappe nei settori politici di partecipazione e inclusione sociale

Queste nuove mappe lanciate dall'Unità A7 di Analisi delle politiche per l'istruzione e la gioventù, insieme alla DG Istruzione, gioventù, sport e cultura, forniscono una panoramica comparata del diritto dei giovani alla partecipazione e all'inclusione sociale sulla piattaforma Youth Wiki. Illustrano inoltre le principali politiche e programmi in questi settori per tutti i paesi dell'UE. Youth Wiki è l'enciclopedia online europea delle politiche nazionali per i giovani. La piattaforma è un database completo su strutture, politiche e azioni nazionali a supporto dei giovani. I suoi obiettivi sono promuovere la cooperazione europea nel settore della gioventù e sostenere processi decisionali basati sui dati.
https://eacea.ec.europa.eu/national-policies/comparative-overviews

Quanto sai dei diritti umani nell'UE? Quiz del Parlamento Europeo

Come cittadini dell'Unione Europea, godiamo di numerosi diritti. L'UE si impegna a proteggere i diritti umani in Europa e oltre. Il Parlamento europeo cerca di aumentare la consapevolezza organizzando dibattiti, adottando risoluzioni e riconoscendo gli sforzi dei difensori dei diritti umani con un premio annuale.
Mettete alla prova le vostre conoscenze sui diritti umani nell’UE con questo quiz.
https://bit.ly/36tSzYB

Consultazione sul sostegno del Fondo Sociale Europeo all'istruzione e alla formazione

La Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica per valutare il sostegno ai settori dell'istruzione e alla formazione da parte del Fondo sociale europeo (FSE) nel periodo 2014-2018.
La consultazione intende valutare il successo e l'efficacia delle iniziative dell'UE per ridurre e prevenire l'abbandono scolastico, promuovere la parità di accesso all'istruzione e all'apprendimento permanente per tutti, sostenere la formazione professionale, migliorare la qualità, l'efficienza e l'accesso all'istruzione universitaria.
I contributi sono richiesti in particolare da: cittadini che ricevano o abbiano ricevuto sostegno dal Fondo sociale europeo nel settore dell'istruzione e della formazione; Stati membri e organizzazioni coinvolti nella gestione del Fondo sociale europeo quali autorità di gestione, organismi intermedi, responsabili della realizzazione dei progetti, membri di comitati di sorveglianza; organizzazioni coinvolte nella realizzazione delle operazioni del Fondo sociale europeo come beneficiari o partner del progetto: enti pubblici, istituti di istruzione, ONG, comuni, qualsiasi organizzazione o cittadino che abbia una particolare competenza nel campo dell'istruzione e della formazione.
La consultazione rimarrà aperta fino al 24 febbraio 2020 (mezzanotte, ora di Bruxelles).
https://bit.ly/2N48V2Y

FINANZIAMENTI

Tirocini presso il servizio di traduzione della Commissione Europea

La Commissione organizza due volte l'anno dei tirocini della durata di cinque mesi per laureati che desiderino fare esperienza professionale di traduzione.
I candidati selezionati verranno assegnati ad una unità di traduzione costituita da traduttori della stessa madre lingua.
Per poter presentare domanda i candidati devono:

I tirocinanti riceveranno una borsa di 1220,78 Euro al mese e il rimborso per le spese di viaggio. Verrà inoltre offerta l'assicurazione sanitaria e per gli incidenti. I tirocinanti disabili riceveranno un supplemento alla borsa. I tirocini di solito iniziano il 1° Marzo e il 1° Ottobre, ma potrebbero avere inizio anche in altre date a discrezione del servizio di traduzione.
Sono esclusi tutti coloro che hanno svolto precedentemente un periodo di oltre 6 settimane di tirocinio o lavoro (retribuito e non retribuito) presso qualsiasi istituto o organismo europeo.
Scadenza: 31 gennaio 2020 (per tirocini della sessione 1 ottobre 2020 - 28 febbraio 2021). 
http://ec.europa.eu/stages/index_en.htm

Programma di volontariato GoCamp

GoCamp è un programma di volontariato nell'Europa orientale, in cui i volontari di tutto il mondo motivano i bambini ad imparare le lingue straniere e ad aprirsi al mondo. GoCamp è alla ricerca di volontari di lingua inglese /tedesca /francese che dovrebbero recarsi in Ucraina e interagire con i bambini, divertirsi, fare nuove amicizie e vivere un'esperienza indimenticabile nelle scuole!
Tutti i volontari riceveranno una formazione specifica e avranno l'opportunità di condividere la loro esperienza con i giovani studenti ucraini attraverso progetti di valore sociale e affrontando insieme compiti e sfide interessanti.
I volontari ammissibili devono avere almeno 18 anni; parlare fluentemente inglese, tedesco o francese; mostrare entusiasmo nel lavorare con i bambini; avere interesse o esperienza nel settore STEAM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte, Matematica), Cittadinanza, Leadership e carriera, Sport e Salute; avere interesse o esperienza nello sviluppo di progetti sociali preziosi per la comunità locale.
Sessioni:
- 27 maggio -12 giugno;
- 5 - 21 agosto;
- 2-18 settembre.
Benefit dei volontari:
trasferimento dall'aeroporto di Kiev e formazione di orientamento dopo l'arrivo a Kiev; supporto pre-partenza via e-mail; supporto per il visto; alloggio; pasti parziali; spostamenti nella comunità ospitante e ritorno alla stazione centrale di Kiev; SIM-card per chiamate locali; supporto da parte del personale dell'ufficio e un numero verde 24/7; certificato e raccomandazioni.
Per presentare domanda è necessario compilare il modulo online, seguirà un colloquio Skype con un manager. E’ prevista una quota di partecipazione di $ 75, 65 e 59 (in quanto organizzazione non governativa, Global Office raccoglie fondi per i suoi progetti e, pagando una quota di partecipazione, anche i volontari contribuiscono a GoCamp). Prima si presenta la domanda, maggiori sono le possibilità che GoCamp soddisfi le proprie preferenze in merito alla scelta del campo. Non è stata fissata una scadenza.
https://gocamps.com.ua/for-volunteers/

Urban Nature: contest del WWF per le scuole

Nell’ambito dell’iniziativa URBAN NATURE il WWF Italia Onlus ha lanciato un contest nazionale dal titolo Urban Nature - L’impegno delle Scuole per la Natura delle nostre Città, riservato alle classi delle Scuole Primarie e Secondarie di I e II grado, statali e paritarie. Alle classi viene chiesto di individuare e presentare un’azione per aumentare la “natura” urbana attraverso la riqualificazione degli spazi della scuola o di un’area esterna o altri tipo di intervento a livello urbano per aumentare la biodiversità cittadina. Le classi che vorranno partecipare dovranno presentare la Scheda Progetto, ovvero il risultato che si vuole ottenere e le azioni da prevedere o attuare per aumentare la biodiversità cittadina inerente gli spazi della scuola (cortile, giardino se esistete, tetto, parete) o un’area esterna (es. parco cittadino o area dismessa) o altri tipo di intervento a livello urbano.
Il Contest prevede la partecipazione delle singole classi delle scuole coordinate da uno o più docenti.
Tipologia degli elaborati multimediali ammessi:
-Video: Documentario o inchiesta televisiva (Durata dei video: da 2 a un massimo di 5 minuti (esclusi titoli e sigle) o altri prodotti multimediali
-Presentazione Power Point arricchita di disegni, mappe/cartine, fotografie, interviste…
-Costruzione di un Sito Internet, interamente dedicato al progetto o con una sezione dedicata
-Gestione di un Blog (o diario di rete) con pubblicazioni periodiche multimediali, in forma testuale o di post
-Giornale della Scuola, stesura di articoli e utilizzo di varie tecniche grafiche
Tra i finalisti, verranno decretati 8 vincitori assoluti che riceveranno buoni denaro finalizzati ad attuare il proprio progetto.
Scadenze:
Preiscrizione: 31 marzo 2020.
Presentazione degli elaborati: 15 luglio 2020.
https://www.wwf.it/urban_nature.cfm

Teach for Italy: alla ricerca di 20 giovani per contrastare le diseguaglianze educative

Insegnare Per L’Italia – Teach For Italy - è partner di Teach For All, una rete internazionale con organizzazioni presenti in 53 paesi nel mondo, con l’obiettivo comune di contrastare le diseguaglianze educative e migliorare l’istruzione nelle comunità più svantaggiate di ogni paese membro. Il programma prevede l’inserimento per due anni nelle scuole più bisognose d’Italia, dove si imparerà ad insegnare e a gestire una classe, avere un impatto sulla comunità locale e migliorare le proprie opportunità professionali grazie all’appoggio di un network internazionale di professionisti e a un percorso di career coaching e mentoring professionale.
Il programma prevede:
-un impegno di due anni (luglio 2020- luglio 2022) come insegnante di scuola primaria o secondaria;
-un training intensivo prima dell’inserimento in aula;
-un programma di tutoring didattico – pedagogico personalizzato per tutto il periodo di insegnamento;
-un supporto biennale per sviluppare il tuo percorso personale, affiancato da uno specifico programma di mentoring professionale;
-l’opportunità di partecipare a stage formativi estivi in altre organizzazioni nel mondo dell’istruzione e dell’innovazione sociale;
-l’inserimento in una comunità internazionale di alumni, formata da professionisti appassionati di educazione ed impatto sociale, provenienti da 53 Paesi.
Requisiti principali:
giovani talenti italiani con un diploma di laurea (Laurea/ Laurea Magistrale/Laurea Magistrale a Ciclo Unico) o da conseguire entro giugno 2020; con una buona conoscenza della lingua inglese (B2/C1).
L’inserimento come insegnante avverrà con un contratto di supplente nel mondo della scuola pubblica, regolarmente remunerato.
Scadenza: 19 gennaio 2020.
http://insegnareperlitalia.org/

Borsa di studio sui diritti umani

La Fondazione Alessandro Pavesi ONLUS mette a concorso una borsa di studio intitolata ad Alessandro Pavesi destinata al perfezionamento degli studi all’estero nel campo dei diritti umani. La borsa, pari a €12.500 (comprensivo di ogni eventuale imposizione fiscale), comporta la frequenza per l’anno accademico 2020-2021 di un corso di perfezionamento all’estero scelto dal candidato ed in linea con gli studi svolti, della durata prevista non inferiore a 6 mesi consecutivi, presso università o centri di ricerca esteri.
Possono partecipare al presente bando coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:
-residenza in Italia;
-laurea magistrale conseguita presso un’università italiana con tesi attinente ai diritti umani posteriormente al 31 luglio 2017 e comunque entro la data prevista per la presentazione della domanda;
-ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi prescelti per la fruizione della borsa;
-assenza di condanne penali.
La domanda di partecipazione dovrà essere compilata utilizzando esclusivamente il modulo online disponibile sul sito internet della Fondazione ed inoltrata entro le ore 24.00 del 31 gennaio 2020.
https://bit.ly/2S6RfqP

Tutela dell'ambiente e diritti umani: concorso per le scuole

La Società Umanitaria, la LIDU – Sezione di Milano e la SIOI – Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale, propongono anche per l’a.s. 2019/2020 a Milano, Napoli e Roma, il progetto Ambasciatori dei Diritti Umani, destinato agli studenti del quinto e del quarto anno delle scuole Secondarie di Secondo grado che abbiano compiuto la maggiore età alla data del viaggio-premio che si svolgerà dal 28 al 31 maggio 2020. Il progetto, il cui obiettivo è contribuire alla maturazione nei giovani di una sempre più profonda e proficua consapevolezza della fondamentale rilevanza dei Diritti Umani, prevede l’attribuzione di nove premi consistenti in un viaggio a Strasburgo per partecipare all’European Youth Event, iniziativa organizzata dal Parlamento europeo e dedicata ai giovani.
Il tema trattato quest’anno è il seguente: La tutela dell'ambiente e i diritti umani. L'attenzione viene focalizzata sulle strategie in atto per uno sviluppo sostenibile, a tutela dei diritti delle future generazioni e dell'ecosistema globale: dai cambiamenti climatici all'inquinamento di acqua e oceani, dalla deforestazione alla desertificazione.
Il concorso avrà luogo l'8 febbraio 2020 nelle sedi della Società umanitaria di Milano, Napoli e Roma. Ogni scuola selezionerà i partecipanti per la prova scritta, il cui argomento sarà in linea con il tema indicato dal bando. Una commissione valuterà gli scritti e il primo classificato di ogni sede, oltre al premio-viaggio a Strasburgo, parteciperà a un corso di formazione e aggiornamento dal titolo “Insegnare i diritti umani” organizzato dalla Sioi. I vincitori verranno proclamati a marzo.
https://bit.ly/3031gY0

Future News Worldwide 2020 per giovani giornalisti

Future News Worldwide 2020 è un summit internazionale per i giovani esperti dei media. 100 studenti giornalisti parteciperanno a un intenso programma di formazione sui media, riceveranno coaching esclusivo da editori, emittenti, scrittori e giornalisti leader a livello mondiale e vedranno come gli editori di tutto il mondo utilizzano la tecnologia per trovare storie e condividerle col mondo.
I partecipanti devono:
- avere dai 18 ai 25 anni il 1 ° luglio 2020;
- essere uno studente registrato, iscritto a un corso di laurea o post-laurea (di qualsiasi materia) in un'università o istituto di istruzione superiore o essersi laureato dopo il 1 ° luglio 2018;
- essere un madrelingua inglese o essere in grado di parlare inglese a livello IELTS 6.5 o equivalente,
- non aver partecipato a Future News Worldwide o Future NEWS prima;
- essere dedicato a una carriera nel giornalismo, in qualsiasi forma;
- essere disponibile a viaggiare da e verso il Regno Unito in qualsiasi data tra l'11 e il 16 luglio 2020.
I partecipanti devono compilare il modulo di domanda fornendo una motivazione, una lettera di 300 parole o un video di 2 minuti, e un reportage di 500 parole o un video di 3 minuti in uno di questi settori: politico, ambientale, tecnologico, sociale. I vincitori saranno invitati al futuro Novità Conferenza Worldwide 2020 che si terrà il 14 e 15 luglio 2020 presso la sede di Sky a Londra.
Saranno coperte le spese di viaggio e di soggiorno.
I vincitori saranno anche inclusi nella rete di ex studenti Future News Worldwide.
Scadenza: 14 febbraio 2020, 13:00 CET.
http://bit.ly/2jVTCMJ

NOTIZIE

Presidenza del Consiglio UE: è il turno della Croazia!

La Presidenza del Consiglio è esercitata a turno dagli Stati membri dell'UE ogni 6 mesi e durante ciascun semestre essa presiede le riunioni a tutti i livelli nell'ambito del Consiglio, contribuendo a garantire la continuità dei lavori. Gli Stati membri che esercitano la presidenza collaborano strettamente a gruppi di tre, chiamati "trio". Compito del trio è fissare obiettivi a lungo termine, preparare un programma comune per stabilire i temi e le questioni principali che saranno trattati dal Consiglio in un periodo di 18 mesi. Sulla base del programma comune, ciascuno dei tre paesi prepara un proprio programma semestrale più dettagliato.
Il trio attuale è formato dalle presidenze finlandese, rumena e croata. Dal 1° gennaio fino al 30 giugno 2020 la Presidenza è affidata alla Croazia (la sua prima presidenza del Consiglio dalla sua adesione all'UE nel 2013). Le priorità della presidenza croata sono ispirate al suo motto: "Un'Europa forte in un mondo di sfide" e il suo programma è incentrato su quattro settori principali: un'Europa che si sviluppa; un'Europa che collega; un'Europa che protegge; un'Europa influente.
https://eu2020.hr/

Galway e Rijeka: Capitali europee della cultura 2020

Due città costiere, una si affaccia sull’oceano Atlantico e l’altra sul mar Adriatico, Galway e Rijeka (Fiume) sono le Capitali europee della cultura 2020. Inaugurata nel 1985, l’iniziativa Capitale europea della cultura mette in luce la ricchezza e la varietà della cultura europea, contribuendo a migliorare il profilo internazionale delle città. Il titolo ha un impatto a lungo termine, non solo culturalmente ma anche in termini economici e sociali.
La più grande città del Connacht (provincia occidentale d’Irlanda), Galway è la terza città irlandese a conquistare il titolo di Capitale europea della cultura. A partire da febbraio, in concomitanza con l’antico calendario celtico, il programma di Galway 2020 ruota intorno alle quattro feste celtiche di Imbolic, Bealtaine, Lughnasa e Samain. I tre temi principali di Galway 2020 sono immigrazione (a Galway un abitante su quattro è nato fuori dall’Irlanda) paesaggio e identità linguistica.
Galway condivide la nomina per il 2020 con Rijeka (Fiume), città sulla costa adriatica croata conosciuta per la sua atmosfera bohémien e i numerosi festival. Rijeka, che ospita il porto principale del paese, è la prima città croata ad essere nominata Capitale europea della cultura. Con lo slogan “Port of diversity - Il porto delle diversità”, il programma di Rijeka 2020 sarà incentrato su tre temi fondamentali: acqua, lavoro e immigrazione.
https://bit.ly/2QWtGOS

Amiens Capitale Europea dei Giovani 2020

Il titolo di Capitale Europea dei Giovani viene assegnato ogni anno ad una diversa città europea, per un periodo di un anno. Nel 2020 il titolo è andato alla città francese di Amiens. Oltre lo slogan, Amiens For Youth racchiude le politiche rivolte ai giovani dal livello locale a quello europeo. La sfida non è solo quella di dare ai giovani l'opportunità di essere ascoltati, ma anche di sostenerli affinché trasformino le loro idee in azioni. La visione e la metodologia della politica per i giovani di Amiens intendono raggiungere questi obiettivi e offrire ai giovani l'opportunità di partecipare, condividere, co-creare e diventare cittadini attivi. Amiens For Youth vuole trasformare la città in un laboratorio di sperimentazione sulle politiche giovanili innovative, aumentare i tassi di occupazione nella città lavorando in diversi ambiti, fornire un migliore accesso ai diritti per la lotta alla discriminazione.
La città è impegnata nella pianificazione di una serie di attività, tra cui: " Pass your driving license", un'iniziativa che offre un contributo finanziario di € 600 ai giovani in cambio di 60 ore di volontariato nelle ONG; “18/20” in cui Amiens For Youth incontra i giovani ogni mese, tra le 18:00 e le 20:00, nei locali frequentati dai giovani, per intrattenere conversazioni informali e promuovere una riflessione sulle politiche rivolte ai giovani; “Coffee Break” dove Amiens For Youth propone sessioni gratuite di conversazione in inglese.
https://www.amiens.fr/Vivre-a-Amiens/Jeunesse

Green Deal europeo: fare dell'Europa il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050

La Commissione europea ha presentato il Green Deal europeo – una tabella di marcia per rendere sostenibile l'economia dell'UE, trasformando i problemi ambientali e climatici in opportunità in tutti gli ambiti e rendendo la transizione giusta e inclusiva per tutti. Il Green Deal europeo prevede una serie di azioni per stimolare l'uso efficiente delle risorse, grazie al passaggio a un'economia circolare e pulita, arrestare i cambiamenti climatici, mettere fine alla perdita di biodiversità e ridurre l'inquinamento. Il documento illustra gli investimenti necessari e gli strumenti di finanziamento disponibili e spiega come garantire una transizione giusta e inclusiva.
Il Green Deal europeo riguarda tutti i settori dell'economia, in particolare i trasporti, l'energia, l'agricoltura, l'edilizia e settori industriali quali l'acciaio, il cemento, le TIC, i prodotti tessili e le sostanze chimiche.
Per tradurre in atti legislativi l'ambizione ad essere il primo continente al mondo a emissioni zero entro il 2050, la Commissione presenterà entro 100 giorni la prima "legge europea sul clima". Per realizzare le ambizioni dell'Unione in materia di clima e ambiente, la Commissione presenterà inoltre la strategia sulla biodiversità per il 2030, la nuova strategia industriale e il piano d'azione sull'economia circolare, la strategia "Dal produttore al consumatore" per una politica alimentare sostenibile e proposte per un'Europa senza inquinamento.
Per realizzare gli obiettivi del Green Deal europeo saranno necessari investimenti notevoli. Per conseguire gli obiettivi in materia di clima ed energia attualmente previsti per il 2030 si stima che occorreranno investimenti supplementari annui dell'ammontare di 260 miliardi di €, pari a circa l'1,5 % del PIL del 2018, per i quali sarà necessaria la mobilitazione dei settori pubblico e privato. All'inizio del 2020 la Commissione presenterà un piano di investimenti per un'Europa sostenibile per contribuire a soddisfare le esigenze di investimento. Almeno il 25 % del bilancio a lungo termine dell'UE dovrebbe essere destinato all'azione per il clima e la Banca europea per gli investimenti, la banca europea per il clima, fornirà ulteriore sostegno. Per fare sì che il settore privato contribuisca al finanziamento della transizione ecologica, nel 2020 la Commissione presenterà una strategia di finanziamento verde.
https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/it/ip_19_6691

Consolidator Grant: 600 milioni di euro ai migliori ricercatori europei

La Commissione europea ha annunciato i nomi dei 301 migliori scienziati e studiosi di tutta Europa che hanno vinto l'ultimo concorso per borse di studio di consolidamento (Consolidator Grant) del Consiglio europeo della ricerca. I vincitori riceveranno un totale di 600 milioni di euro nell'ambito del programma di ricerca e innovazione Orizzonte 2020 per lavorare su progetti di ricerca efficaci e sviluppare il proprio gruppo di lavoro. Tra i settori su cui studieranno e lavoreranno i ricercatori di tutta Europa grazie a questo nuovo finanziamento dell'UE vi sono le conseguenze dei cambiamenti climatici, gli effetti a lungo termine degli additivi alimentari sulla salute e l'impatto degli strumenti online sul sostegno politico e sulla democrazia.
I beneficiari realizzeranno i loro progetti presso università e centri di ricerca in 24 paesi in Europa, con Germania (52 borse), Regno Unito (50), Francia (43) e Paesi Bassi (32) come sedi principali. In questa competizione, i ricercatori di 37 nazionalità hanno ricevuto finanziamenti, tra cui in particolare tedeschi (55 borse), francesi (33), olandesi (28) e italiani (23).
Per questo bando il CER ha ricevuto 2.453 proposte di ricerca, di cui circa il 12% sarà finanziato. Il 31% delle borse di studio è stato assegnato a candidati donne. Questa nuova serie di borse di studio dovrebbe creare circa 2.000 posti di lavoro per dottorandi, borsisti e altro personale che lavora nel gruppo di ricerca dei beneficiari.
https://erc.europa.eu/news/erc-awards-over-600-million-euro-europes-top-researchers

EVENTI

EURES Job Days

Stai pensando di trasferirti in un altro paese UE? Il Portale EURES per la Mobilità nell’Impiego organizza giornate informative in tutta Europa.
https://www.europeanjobdays.eu/en

Dialoghi dei cittadini

I Dialoghi dei cittadini sono dibattiti pubblici con i commissari europei e altri responsabili delle decisioni dell'UE, come i membri del Parlamento europeo, i politici nazionali, regionali e locali. Gli eventi assumono la forma di una sessione di domande e risposte. È un'opportunità per i cittadini di porre domande ai politici dell'UE e far sentire la propria voce.
https://ec.europa.eu/info/events/citizens-dialogues_en

18 gennaio 2020: selezioni per il Summer Work and Travel USA, Milano

L’organizzazione Mondo Insieme, specializzata in scambi culturali e programmi di studio e lavoro all’estero, cerca studenti universitari per partecipare al Summer Work and Travel USA, il programma che offrirà ai candidati selezionati l’opportunità di vivere un’esperienza di lavoro negli Stati Uniti durante i mesi estivi.
L’appuntamento è fissato per il 18 gennaio 2020 presso l’Università Cattolica Del Sacro Cuore a Milano. In tale occasione i partecipanti avranno la possibilità di affrontare un colloquio con lo sponsor americano ASSE International/Aspire Worldwide e i datori di lavoro provenienti da California, Maryland e Wyoming e di conoscerne subito l’esito. Per chi non riuscisse a partecipare, la ricerca di candidati proseguirà su Skype durante il mese di febbraio.
Sarà possibile iscriversi e partecipare al programma fino ad esaurimento dei posti di lavoro messi a disposizione dalle aziende partner.
https://www.mondoinsieme.it/

Selezioni in Italia come Assistenti di Volo con Ryanair

La nota compagnia aerea irlandese di viaggi low-cost ha reso note le prossime date dei Cabin Crew Day, le giornate dedicate al reclutamento di nuovi assistenti di volo. Molte sono le date di selezione annunciate sul territorio italiano, durante le quali si svolgeranno i veri e propri colloqui.
I requisiti richiesti sono: età superiore ai 18 anni; altezza minima di 1,57 m, proporzionata col peso; buona conoscenza della lingua inglese; buona forma fisica; buone capacità visive (le lenti a contatto sono ammesse); buone capacità natatorie. Le selezioni prevedono il superamento di un test in lingua inglese e un colloquio con i responsabili delle Risorse Umane di Ryanair.
Le prossime date di selezione in Italia sono:
Bologna – 8 gennaio 2020; Pisa – 8 gennaio 2020; Bari – 10 gennaio 2020; Roma – 14 gennaio 2020; Venezia – 15 gennaio 2020; Catania – 15 gennaio 2020; Napoli – 16 gennaio 2020; Milano – Bergamo, 17 gennaio 2020; Cagliari, 21 gennaio 2020; Palermo, 22 gennaio 2020; Torino, 24 gennaio 2020;
Genova, 28 gennaio 2020; Verona, 30 gennaio 2020; Pescara, 30 gennaio 2020;
Chi verrà selezionato potrà partecipare ad un corso di formazione per il personale di bordo della durata di 6 settimane e chi supererà il corso verrà assunto.
https://www.crewlink.ie/recruitment/job-list/

16-23 febbraio 2020: corso di formazione Game of Cultures: nuove sfide per le nostre comunità, Italia

L'obiettivo principale del corso organizzato da SALTO è migliorare la competenza degli operatori giovanili al fine di promuovere il ruolo attivo delle comunità locali nell'inclusione di migranti, richiedenti asilo e rifugiati. Questo corso di formazione esperienziale si concentrerà su 2 aree principali: uno spazio di condivisione e riflessione sulla situazione attuale a livello europeo e locale; come utilizzare le comunità locali per il processo di inclusione di migranti, richiedenti asilo e rifugiati.
Gruppo target: animatori giovanili, leader giovanili, assistenti sociali che lavorano nel campo dell'inclusione, con particolare attenzione ai migranti, richiedenti asilo e rifugiati, che desiderano lavorare con l'apprendimento interculturale nella comunità locale. L'Agenzia nazionale italiana coprirà i costi di vitto e alloggio.
Scadenza: 16 gennaio 2020.
https://bit.ly/2tJfYaa

9-11 febbraio 2020: Bit4job 2020, Milano

Dal 9 all'11 febbraio 2020, si terrà a Milano la nuova edizione di Bit4Job, evento fieristico dedicato al settore del turismo per l’incontro fra domanda e offerta di lavoro. L'evento si terrà a Fieramilanocity e la partecipazione è gratuita, previa apposita registrazione online, in qualità di Candidato o Azienda. La programmazione include colloqui di lavoro con le aziende presenti, incontri e seminari con le scuole di formazione e dialoghi aperti con esperti, professionisti e associazioni di settore.
https://inrecruiting.intervieweb.it/bit4job/it/career

Salto-Youth: Calendario di formazione

Il Calendario Europeo di Formazione contiene offerte di formazione da parte di diverse organizzazioni e istituzioni, quali SALTO, le Agenzie Nazionali per il programma Gioventù in Azione, organizzazioni giovanili non governative, i Centri Europei per la Gioventù del Consiglio d’Europa e il Programma di Partenariato sulla Formazione Europea degli Animatori Giovanili. Si rivolgono a giovani, leader giovanili, tutor, formatori ed altri specialisti del settore.
http://bit.ly/1ppG1uS

-------------------------------------------------------------

Copyright Eurodesk 2020
E’ consentita la riproduzione previa citazione della fonte.
www.eurodesk.it

Eurodesk è la struttura del programma comunitario Erasmus+ dedicata all'informazione, alla promozione e all'orientamento sui programmi in favore dei giovani promossi dall'Unione europea e dal Consiglio d'Europa. Eurodesk opera con il supporto della Commissione europea e dell'Agenzia Nazionale per i Giovani.

Eurodesk national partners are formally established as a permanent support structure of the European Commission's ERASMUS+ Programme to provide high quality information and advice concerning Europe to young people and those who work with them.

www.eurodesk.it

Il Coordinamento Nazionale della Rete ha sede a Cagliari:

Eurodesk Italy
via Inglesias, 45 - 09125 Cagliari
tel. 070.6848179/6400022 - fax. 070.654179
informazioni@eurodesk.it
http://www.eurodesk.it

A Ferrara l'Agenzia Locale Eurodesk si trova presso:

Agenzia Informagiovani
piazza Municipale 23 - 44121 Ferrara
tel. 0532.419590 - fax 419490
eurodesk@comune.fe.it - r.vitafinzi@comune.fe.it (mail per appuntamento)