» MENU

Dove sei: Homepage > Formazione > Notizie Formazione > CORSI ITS - Sede di Ferrara e Ravenna

Formazione

CORSI ITS - Sede di Ferrara e Ravenna

23-07-2020

  

APPROFONDIAMO GLI ITS …. PARTENDO DA

ITS TERRITORIO ENERGIA COSTRUIRE

Innovazione tecnologica – Sostenibilità – Sicurezza - Internazionalizzazione

Gli ITS sono istituti di eccellenza ad alta specializzazione tecnologica, strettamente collegati al sistema produttivo, nati nel 2010 per volontà del Ministero dell’Istruzione, che realizzano percorsi di livello post secondario per rispondere alla domanda di competenze tecniche e tecnologiche delle imprese.

Le caratteristiche principali dei corsi, già ampiamente trattare nella newsletter di giugno 2020, sono:

Partecipanti: 20-25 partecipanti a corso; Durata: 2000 ore; Didattica: orientata al “saper fare”; Tutoraggio: Supporto all’apprendimento; Docenti: + 50% dal mondo del lavoro; Stage: il 40% delle ore previste; Quota partecipazione in Emilia Romagna: 200 euro (per tutto il biennio da versare dopo l’ammissione).

La Fondazione ITS TEC (Territorio Energia Costruire), unica fondazione attiva a livello regionale rispetto agli ambiti Edilizia-Costruzioni ed Energia, realizza i seguenti percorsi formativi biennali:

 

Un team di docenti e tutor della didattica seguirà gli iscritti in tutto il percorso formativo e, a garanzia di un efficace inserimento nel mondo del lavoro, ogni alunna/o verrà seguito con un percorso personalizzato da specialisti nell’orientamento anche nella scelta delle aziende per lo svolgimento degli stage. 

 

QUALI I PROFILI PROFESSIONALI IN USCITA?

I percorsi fortemente ancorati ai fabbisogni delle imprese e all’innovazione tecnologia, favoriscono l’ingresso nel Mercato del Lavoro. Spesso sono le stesse aziende che accolgono i ragazzi e le ragazze in stage a offrire loro delle opportunità di lavoro. La didattica centrata sui fabbisogni delle imprese e altamente esperenziale consente da subito un inserimento “attivo” ed operativo nelle imprese o negli studi professionali.

Tecnico superiore per la sostenibilità e l’efficienza energetica del sistema edificio-territorio - Progettazione esecutiva BIM

Quali competenze tecniche?

Chi consegue il diploma opera nelle fasi di analisi, progettazione e realizzazione delle costruzioni applicando le metodologie e tecnologie proprie della BIOEDILIZIA e dell’ARCHITETTURA SOSTENIBILE. Utilizza le nuove tecnologie a supporto della gestione integrata e trasparente del processo di progettazione e realizzazione degli interventi di efficientamento energetico e riqualificazione degli edifici (BIM - Building information Modeling). Documenta le condizioni delle strutture (specie riguardo al rischio sismico la qualità degli impianti, le finiture). Collabora alle varie fasi dell'intervento edilizio dall'aspetto progettuale all'espletamento delle pratiche edilizie e di stesura dei computi metrici estimativi nei capitolati tecnici d'appalto. Cura l’integrazione delle diverse tecnologie nella realizzazione in cantiere, ottimizzando il processo costruttivo con criteri di efficienza, qualità, sicurezza, riduzione dell’impatto ambientale. Utilizza strumenti e tecniche a supporto della diagnosi e del monitoraggio energetico-ambientale degli edifici. Promuove l'uso consapevole delle risorse nell'ambito di interventi di miglioramento energetico, strutturale, impiantistico e del comfort ambientale in ottica di Economia circolare e con attenzione alla Building automation.

Il titolo di studio conseguito (ITS in ambito efficienza energetica) è abilitante alla certificazione energetica degli edifici ai sensi dell’art. 2 comma 3, lettera b-bis) del DPR 75/2013 e riconosciuto come requisito tecnico professionale per le attività di installazione degli impianti negli edifici ai sensi dell’art. 4, lettera a-bis) del D.M. 37/2008, limitatamente alla lettera c) impianti di riscaldamento, di climatizzazione, di condizionamento e di refrigerazione di qualsiasi natura o specie, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e delle condense, e di ventilazione ed aerazione dei locali.

Quali sbocchi professionali?

I tecnici formati potranno operare in studi di progettazione architettonica e imprese edili sia come dipendenti sia come liberi professionisti, svolgendo diversi ruoli:

UN FOCUS AL PASSO COI TEMPI …

Oggi più che mai le competenze digitali e la capacità di gestire progettazioni integrate e complesse che tengano conto della sostenibilità ambientale diventano saperi distintivi, fondamentali per affrontare gli scenari in continuo mutamento. I percorsi dell’Istituto Tecnico Superiore Territorio Energia e Costruire, grazie alla continua ricerca di programmi innovativi, al raccordo con le imprese del territorio e le università, focalizzano l’attenzione sulle competenze per riqualificare gli edifici esistenti con l’obiettivo di:

Completano la figura di tecnico superiore l’approfondimento sulla digitalizzazione applicata all’edilizia e costruzioni attraverso: