» MENU

Dove sei: Homepage > Estero > Volontariato

Estero

Volontariato

"CHI VIAGGIA SENZA INCONTRARE L'ALTRO NON VIAGGIA, SI SPOSTA"

(Alexandra David-Néel) 

Molte sono le opportunità per i giovani che hanno veramente voglia di mettersi in gioco sperimentando situazione diverse a contatto con persone e culture anche molto lontane dalla sua realtà, in attività di volontariato che, oltre a portare un aiuto diretto e concreto al contesto sociale in cui si opera, contribuiscono alla formazione individuale attraverso la acquisizione ed di moltissime competenze e conoscenze.

Corpo Europeo di Solidarietà - ESC
Un programma per i giovani per aiutare le comunità di tutta l'Europa
Il Corpo Europeo di Solidarietà (European Solidarity Corps - ESC) è il programma dell'Unione europea che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato, nel proprio paese o all'estero, nell'ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.
Tutti i giovani che entrano a far parte del Corpo Europeo di Solidarietà ne accettano e condividono la missione e i principi. Il Programma rafforza la partecipazione dei giovani e delle organizzazioni ad attività di solidarietà, al fine di contribuire ad accrescere la coesione e la democrazia in Europa, con un particolare impegno a favore della promozione dell’inclusione sociale. Il Corpo europeo di solidarietà è stato istituito dal Regolamento 2018/1475 del 2 ottobre 2018 ed è gestito in Italia dall’Agenzia Nazionale per i Giovani.

I Campi di volontariato internazionale (work camps) sono esperienze brevi di volontariato - organizzate da varie associazioni nazionali ed internazionali in diversi settori (sociale, culturale, ambientale, archeologico ecc), che offrono la possibilità a persone di ogni età di viviere per un periodo che in genere è di 2/3 settimane in un ambiente multiculturale impegnandosi in attività di concreta utilità sociale, condividendo i valori del dialogo, della convivenza, della pace.
Al volontario viene generalmente richiesta una piccola quota di iscrizione, ed il pagamento delle spese di viaggio; il soggiorno è quasi sempre offerto dalla comunità ospitante.
Si tratta pertanto di una esperienza che non richiede un forte investimento economico, soprattutto se si resta in Europa - ma "solo" una forte motivazione, la voglia di mettersi in gioco, di conoscere realtà diverse, di testare la propria capacità di adattamento, di sperimentare concretamente, e di lavorare attivamente, per quei valori che devono essere alla base di una società più giusta e più equa.

Cosa aspettate? Informatevi e PARTITE! :-)

Presso l'Informagiovani la referente del punto Eurodesk è disponibile per colloqui individuali di orientamento: eurodesk@comune.fe.it