» MENU

Dove sei: Homepage > Estero > Paesi > Stati Uniti

Estero

Stati Uniti

LAVORARE NEGLI STATI UNITI

J1 VISA

Il visto "J1" per visitatori temporanei consente di partecipare a programmi di scambio culturale di tipo lavorativo e accademico.
Requisito fondamentale per l'ottenimento del visto è una buona conoscenza certificata della lingua inglese. 
Il programma e' finalizzato alla promozione di interscambi fra persone con conoscenze e particolari capacità nel campo dell'istruzione, delle arti e delle scienze. In questo programma sono inclusi gli studenti di tutti i livelli d'istruzione; tirocinanti assunti da ditte, istituzioni o agenzie, che vengono finanziati per corsi di addestramento; insegnanti di scuola primaria, secondaria e di specializzazione; professori che desiderano insegnare o frequentare corsi superiori di specializzazione; studiosi nel campo della ricerca; coloro che desiderano seguire corsi professionali nel campo medico e paramedico; visitatori internazionali che viaggiano con l'intento di osservare, consultare, ricercare, imparare, partecipare o dare dimostrazioni di conoscenze e di abilità specialistiche o di seguire programmi organizzati per scambi individuali.

Scarica la presentazione sul VISTO J1 fatta da STEPHEN A. BARNEBY, Consul, US Consulate General, Florence durante un incontro IGXTE che si è svolto qui a Ferrara nel 2014.

Attraverso questo visto si può avere l'opportunità di viaggiare ed acquisire esperienze lavorative di svariati tipi negli Stati Uniti: insegnare, studiare, condurre ricerche, sfruttare particolari competenze o altro - queste nel dettaglio le varie tipologie:
(http://j1visa.state.gov/programs)
- Au Pair
- Camp Counselor
- College and University Student
- Government Visitor
- Intern
- International Visitor
- Physician
- Professor and Research Scholar
- Secondary School Student
- Short-Term Scholar
- Specialist
- Summer Work Travel
- Teacher
- Trainee

Come richiedere il visto:
j1visa.state.gov/participants/how-to-apply/

Elenco degli Sponsor:
http://j1visa.state.gov/participants/

Requisiti e tasse:
j1visa.state.gov/participants/how-to-apply/eligibility-and-fees/

[22 CFR 62.10(a)(2)] - EXCHANGE VISITOR
dettagli sul regolamento degli "Exchange Visitors", compreso un interessante glossario sui termini utilizzati nel sito e sulle tipologie di figure previste - da leggere con attenzione:
www.nafsa.org/_/file/_/amresource/22cfr62.htm

Ambasciata e Consolati Americani in Italia:

https://it.usembassy.gov/it/ 

INTERNSHIPS NEGLI STATI UNITI

Con il termine internship si intende un periodo di tirocinio presso una azienda, un ente o un'organizzazione, della durata massima di diciotto mesi, da svolgere durante gli studi universitari o successivamente alla laurea.
Nel corso del tirocinio, l'intern è tenuto a svolgere attività di diverso tipo secondo i tempi e le modalità stabilite dal contratto sottoscritto.
L'internship offre l'opportunità di acquisire una conoscenza diretta del funzionamento e delle attività di una azienda e può quindi considerarsi un'esperienza importante che arricchisce il curriculum dello studente. La retribuzione, può variare a secondo della tipologia del tirocinio e in alcuni casi può essere insufficiente a coprire le spese di soggiorno negli Stati Uniti.

Vi possono accedere Studenti universitari e laureati, in possesso di buona conoscenza della lingua inglese.
Potrebbe essere richiesto il superamento del TOEFL - Test of English as a Foreign Language (http://www.ets.org/toefl).
Disponibilità economica adeguata per coprire l'intero costo della permanenza negli Stati Uniti. Calcolare un minimo di 1.500 dollari al mese per le spese relative al vitto e all'alloggio.

Leggi tutte le informazioni dettagliate (con link e riferimenti utili) nel sito della Fulbright Commission: 

http://www.fulbright.it/ 

"GREEN CARD" (carta verde)

Ogni anno il “Diversity Immigrant Visa Program" rende disponibili - con una lotteria - 50.000 visti per immigranti; se la vinci, otterrai un visto per te e la tua famiglia che vi autorizzerà a vivere e lavorare permanentemente negli USA.

Requisiti per la partecipazione alla lotteria
1) per partecipare alla lotteria è necessario che il soggetto sia nato in uno dei paesi che rientrano nel programma (l’Italia è uno di questi)
2) Ciascun partecipante deve soddisfare inoltre i requisiti professionali / di formazione del programma DV dimostrando di possedere alternativamente
- un diploma di scuola superiore
oppure
-     due anni di esperienza professionale nei precedenti cinque anni in un’occupazione che richieda almeno due anni di formazione o esperienza finalizzati all’assunzione

La domanda va effettuata esclusivamente tramite l’apposita procedura online 
La registrazione al programma è esente da costi:
diffidate dai siti che vi chiedono danaro per la presentazione della domanda e fate riferimento solo al sito ufficiale del Governo Americano.

Tra tutte le domande inviate entro il 4 novembre, il computer sceglierà casualmente i vincitori

Per chi volesse tentare la fortuna può provare con la Green Card.

in caso di vittoria, si ottiene un visto individuale e per la famiglia che autorizza a vivere e lavorare permanentemente negli USA.
La domanda va presentata direttamente on line al sito del USCIS - Citizenship and Immigration Services (sito in lingua inglese).


Attenzione:
Intorno alla "carta verde" si è sviluppato un forte business, per cui è assai facile incappare in agenzie che a vario titolo vi offrono informazioni/consulenze/modulistica a pagamento.

Fate quindi riferimento solo al sito ufficiale del Governo americano.
Inoltre l’Ambasciata Americana avverte “Nel caso riceveste un’email di notifica che vi informa che avete vinto la Diversity Visa Lottery e che dovete inviare dei soldi a una certa persona per procedere con la richiesta di visto, siete vittime di un tentativo di truffa.”

 

 

Ultimo aggiornamento marzo 2022