» MENU

Dove sei: Homepage > Eventi e progetti > INFORMAGIOVANIXTE > IGXTE 2014-2015 > IGXTE - LE PROFESSIONI DEL WEB, report

IGXTE - LE PROFESSIONI DEL WEB, report

LE PROFESSIONI DEL WEB

docente: Giulio Xhaet

Report del II incontro della nuova edizione di "INFORMAGOVANIXTE", stamattina alla Sala di Consiglio del Comune di Ferrara.

- Quanto le nuove aziende sono aperte al mondo digitale?
- Quali sono le attitudini necessarie per essere dei bravi professionisti digitali?
- Quali sono le professioni digitali, e quali talenti è necessario avere per ciascuna di esse?

Queste le domande con cui si è aperta oggi la "lezione" di Giulio Xhaet, che ha proseguito con una approfondita ed interessantissima analisi che, sfatando il mito di internet come luogo per "smanettoni" (codice informatico), ha messo in rilievo le diverse competenze che sono in gioco nel campo della comunicazione via web (codice umanistico), fornendo moltissimi spunti e suggerimenti in particolare per giovani e neolaureati proattivi, a caccia di opportunità, interessati alle novità e alle potenzialità della rete di nuova generazione, professionisti in cerca di aggiornamento e riposizionamento professionale nel mercato del lavoro e aziende, pmi e agenzie desiderose di conoscere nuovi strumenti e risorse utili per affrontare in modo concreto la crisi economica.

Scarica la presentazione di Giulio Xhaet:

PARTE PRIMA (3.928 Kb):
- Dal codice informatico al codice umanistico
- Nativi digitali e ... aziende analogiche
- Web 2.0 attitude?
- Real time attitude
- All line attitude
- Transmedia attitude
- Innovhunting attitude
- smart working attitude - Basecamp
- Smart working attitude: Tool for share & co-create
- Smart working attitude (2)
- Be fast and be slow

PARTE SECONDA (3.676 Kb):
- New web jobs: una profilazione in base ai talenti
- Professioni connesse e convergenti
- Transmedia web editor: il creatore di contenuti
- Content curator: il selezionatore e aggregatore di fonti e notizie
- Community manager: nonsolo social media
- Digital PR: l'architetto delle people relations

PARTE TERZA (5.077 Kb):
- All-line advertiser: lo stratega della promozione in rete
- Web-analyst: l'interprete dellemodalità di navigazione degli utenti
- E-reputation manager: il guardiano del word of mouth
- Search engine optimizer (SEO): l'ottimizzatore della visibilità sul web
- Some final tips

Tutto chiaro? Scarica il test!

Ringraziamo Giulio per essere stato con noi anche quest'anno con questo intervento coinvolgente e stimolante!
L'appuntamento è adesso il 12 novembre con Riccardo Scandellari (nella foto con Giulio oggi - grazie per la visita a sorpresa!), un altro ... "guru" ! di internet che ci parlerà di personal branding, reputazione e un sacco di altre cose : {linka target="4667"}

 

Oggi non esiste più una separazione tra reale e virtuale: l'esperienza on line, parte integrante di quella offline, ha profondamente cambiato il mondo del lavoro, specialmente nell’ambito del Marketing e della Comunicazione.

La rete è un’estensione del mondo fisico, popolata da persone che esprimono e condividono opinioni.
Questo cambiamento non interessa solo i giovani, ma persone di ogni età, in ogni luogo del nostro pianeta.
La digitalizzazione è passata da un ruolo percepito all’inizio come “invasivo”, a un ruolo “pervasivo” che facilita o condiziona la vita di tutti i giorni, nel lavoro, nella vita di relazione e personale. È evidente a tutti che oggi una buona parte della comunicazione non è più veicolata dai media classici (dai TG ai quotidiani) bensì da piattaforme quali Facebook, YouTube, Twitter, Google+, LinkedIn, Blog.
Questa tendenza presuppone una serie di competenze e attitudini digitali da sviluppare ad hoc, di stampo contenutistico e relazionale: la sfida è creare opportunità concrete per i professionisti del "Codice Umanistico": marketer, comunicatori, creativi, giornalisti, linguisti, psicologi e filosofi.

Programma:

Digital scenario: Codice informatico e codice umanistico:

- Professioni del Web: Nativi digitali e aziende analogiche; Dalle competenze alle attitudini (real time, all-line, transolving, innovhunting); Le nuove professioni del web: Ruolo, Talento & Attitudini dei protagonisti del web 2.0
- Creatori di contenuti e relazioni: Content Manager & Content Curator; Community Manager & Digital PR
- Promotori, ottimizzatori e analisti: All-Line Advertiser & SEO; E-Reputation Manager & Web Analyst

Giulio Xhaet 

Attualmente sono Co-Founder di Made in Digital, società che progetta percorsi di formazione utili allo sviluppo digitale delle imprese in Italia e per il Made in Italy.
Ho fondato il progetto Professioni del Web  e sono autore del libro Le Nuove Professioni del Web. Ci occupiamo di progetti e consulenza strategica digitale, corsi in house ed eventi di orientamento focalizzati sulle nuove professioni digitali legate al "Codice Umanistico" della rete.
Sono docente e coordinatore per diversi master digital in Italia, tra cui Sole 24 Ore Business School, consulente senior per Adecco Training.
Sono speaker e svolgo docenze per realtà quali Università Cattolica, Istituto Europeo di Design (IED), Istituto Marangoni, Quec, Professional Datagest.
Mi appassionano le forme di comunicazione innovative capaci di integrare l‘online con l’offline.
Sono a caccia costante di stimoli, idee, progetti, sfide.

 

 

* * * IGXTE è realizzato dal Comune di Ferrara e promosso dalla Provincia di Ferrara  con il contributo della Regione Emilia Romagna. * * *